Grandi pellicole per “Cinema a Palazzo Reale”

Francesca PalumboFoto (Torino) Toni Spagone /Realy Easy Star 

Nel cortile di Palazzo Reale, la prima e più importante residenza sabauda, dal 6 luglio al 30 agosto ritorna la rassegna che propone nove settimane di programmazione di cinema d’autore italiano e non

Piazza Castello e il Palazzo Reale © Toni Spagone – Realy Easy Star
Palazzo Reale
© Toni Spagone – Realy Easy Star

Nell’eccezionale cornice del cortile di una delle più famose Residenze Sabaude, giunge alla sua terza edizione, il progetto “Cinema a Palazzo Reale” presentato da Distretto Cinema, dal Polo Reale di Torino, dalla città stessa, dal Museo Nazionale del Cinema e dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e paesaggistici del Piemonte.
L’evento si ripropone, ancora una volta, con un cartellone gremito di alcuni tra i più importanti film della storia del cinema. Ognuna delle pellicole presentata è stata restaurata e verrà proiettata in alta definizione su no schermo di 10×6 metri realizzato ad hoc per il cortile di Palazzo Reale.

Moltissimi i film presentati ma anche tante novità rispetto alle edizioni precedenti:
Nella serata del 7 agosto il pubblico potrà assistere, prima dello spettacolo cinematografico, alla performance dei Perturbazione, (band vincitrice del Premio Sala Stampa con il suo brano “L’Unica”), che si esibiranno in uno speciale arrangiamento del loro pezzo, in onore del film della serata “The general” di Buster Keaton.
Inoltre, grazie alla sopra citata collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, la sera del 1 agosto verrà proiettato il film “David Copperfield” completamente restaurato, con la partecipazione di Claudia Gianetti (Museo del Cinema) e con l’accompagnamento musicale dal vivo della Perinaldo Festival Ensemble diretta dal maestro Stefano Maccagno.
Ultimi, ma non meno importanti, gli omaggi, come quello a Marlon Brando a 90 anni dalla nascita e a 10 dalla morte, con la proiezione di quattro dei suoi film più famosi.

Marlon BrandoInfine, nella sera del 14 luglio, in collaborazione con il Consolato francese verrà proiettato in lingua originale sottotitolata “La vie en rose” basato sulla storia della celebre cantante Édith Piaf, mentre il 17 luglio, in collaborazione con il Comune di Torino e il Festival di Mozart sarà proiettato “Amadeus”.
Indimenticata e già rodata l’anno precedente sarà la sezione “Scelti da voi”, in cui il pubblico presente potrà scegliere alcuni titoli da mettere in scaletta.

Tutte le serate avranno inizio sempre alle 22.00, con un costo del biglietto intero di 5,50 euro e ridotto per gli under 26 e per i possessori della Tessera Musei a 5€. Pagheranno invece 4€ gli over 65.
Per il programma completo dell’evento e per conoscere tutte le promozioni attive, consultare il sito di riferimento.

Questa ricca programmazione unita alle iniziative uniche di quest’anno si configura come un’ottima alternativa alle solite serate estive torinesi, in una cornice regale e maestosa.
Finalmente, la storia e l’architettura torinese di un tempo, rincontreranno i migliori film d’autore della storia del cinema.

©Realy Easy Star – è vietata la riproduzione delle immagini di proprietà dell’agenzia

Comments

comments