La Battaglia del 7 settembre 1706: immagini dalla Rievocazione Storica dell’assedio di Torino

Redazione – Foto Toni Spagone /Realy Easy Star 

Una rievocazione storica suggestiva ed emozionante per ricordare l’assedio di Torino e la battaglia che liberò la città 

Torino, Giardini delle Porte Palatine, luogo della rievocazione della Battaglia, dove i piemontesi sono riusciti a sconfiggere i francesi © Toni Spagone – Realy Easy Star
Torino, Giardini delle Porte Palatine, luogo della rievocazione della Battaglia, dove i piemontesi sono riusciti a sconfiggere i francesi
© Toni Spagone – Realy Easy Star

Il 13 maggio del 1706 Torino, Capitale del Ducato di Savoia, subì l’assedio militare strategico, da parte delle truppe gallo-ispaniche, che accerchiarono la cittadella, durante la guerra per la successione del trono di Spagna. Dopo 117 giorni di resistenza, il 7 settembre di 308 anni fa, l’esercito imperiale comandato dal Principe Eugenio di Savoia, giunto a soccorso del cugino Vittorio Amedeo II riuscì, in una celebre e sanguinosa battaglia, a respingere le truppe nemiche e a liberare la cittadella.

Il gruppo storico Pietro Micca (dal nome del celebre minatore che difese con la vita l’avanzata nemica nelle gallerie che portavano all’interno della città), realizza ogni anno in due giornate (sabato 6 e domenica 7 settembre), la rievocazione di questa suggestiva battaglia, con una ricostruzione particolareggiata e fedele delle uniformi, delle armi e dell’equipaggiamento degli antichi Reggimenti sabaudi. Ogni manovra o movimento che, rispetta rigorosamente quelli riportati sugli antichi manuali d’addestramento, è eseguita alla perfezione dal gruppo storico e degni di menzione sono gli esercizi militari con comandi in antica lingua francese per l’Armata Reale di Luigi XIV, il caricamento dei fucili a pietra focaia, l’utilizzo di cannoni come artiglieria pesante e il fuoco di artiglieria.

Comments

comments