La Passione di Cristo, da Sordevolo, in scena a Torino

Redazione – Foto Toni Spagone / Realy Easy Star 

I 200 anni di storia della Passione di Sordevolo in città, ospiti in occasione dell’Ostensione della Sindone 2015

La Passione di Sordevolo in scena a Torino, Porte Palatine. La preparazioni degli attori prima di andare in scena © Toni Spagone / Realy Easy Star
La Passione di Sordevolo in scena a Torino, Porte Palatine. La preparazioni degli attori prima di andare in scena
© Toni Spagone / Realy Easy Star

In concomitanza con l’Ostensione della Sindone, con il bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco, i 90 anni dalla morte del beato Pier Giorgio Frassati e i 25 della sua beatificazione, La Passione di Sordevolo ha raggiunto Torino il 25 e 26 aprile nel suggestivo scenario delle Porte Palatine, a pochi passi dal Duomo.

La Passione di Sordevolo in scena a Torino, Porte Palatine. La preparazioni degli attori prima di andare in scena © Toni Spagone / Realy Easy Star
La Passione di Sordevolo in scena a Torino, Porte Palatine. La preparazioni degli attori prima di andare in scena
© Toni Spagone / Realy Easy Star

Questa rappresentazione sacra in stile rinascimentale, che ad oggi conta 200 anni di storia, viene riprodotta ogni 5 anni nell’omonimo capoluogo biellese, che si stende ai piedi del maestoso Santuario di Oropa. Quello di Torino è stato solo un assaggio, poiché l’intera rappresentazione andrà in scena a Sordevolo con 40 repliche distribuite su 100 giorni, dal 6 Giugno al 27 Settembre. Per l’occasione, come da tradizione, l’intera cittadinanza si trasformerà in compagnia teatrale lavorando come Associazione Teatro Popolare Sordevolo, organo appositamente costituito per la gestione autonoma dello spettacolo. Si tratta, infatti, di una tra le più articolate rappresentazioni corali allestite in Italia da non professionisti in cui è prevista la partecipazione di 400 attori e 300 persone dietro le quinte, per quasi tre ore di spettacolo ed è valso a Sordevolo il titolo di “Città della Passione”.

La Passione di Sordevolo in scena a Torino, Porte Palatine. Saluto di Cristo, a sua madre © Toni Spagone / Realy Easy Star
La Passione di Sordevolo in scena a Torino, Porte Palatine. Saluto di Cristo, a sua madre
© Toni Spagone / Realy Easy Star

La Passione di Sordevolo, composta da un prologo e 29 scene, si basa su un testo risalente agli ultimi anni del 1400, più precisamente sull’opera elaborata in versi dal fiorentino Giuliano Dati (cappellano della Chiesa dei Santi Martiri in Trastevere a Roma).
Nella Roma di fine 400’ la rappresentazione andava in scena il Venerdì Santo al Colosseo, con la partecipazione dei cittadini e pellegrini, ma venne sospesa su ordine di Papa Paolo III, in concomitanza del grande scisma.

La Passione di Sordevolo in scena a Torino, Porte Palatine. Salita al Calvario © Toni Spagone / Realy Easy Star
La Passione di Sordevolo in scena a Torino, Porte Palatine. Salita al Calvario
© Toni Spagone / Realy Easy Star

Resta un mistero però come da Roma il testo sia giunto a Sordevolo, dove nei primi anni del XIX secolo, ritrovò nuova vita. Secondo alcune fonti fu grazie ai rapporti intrattenuti dalla locale Confraternita di Santa Lucia, con la Confraternita del Gonfalone (compagnia che lo rappresentava a Roma), con cui era affiliata. Altre fonti, ipotizzano invece, che il testo raggiunse il Piemonte grazie ai contatti commerciali intrattenuti dalla famiglia Ambrosetti di Sordevolo, con i molti clienti romani. Quel che certo è che la straordinarietà dell’opera rivive oggi come all’ora, grazie alla partecipazione attiva di una cittadinanza impegnata ed eccezionalmente preparata.

Comments

comments

One Comment