La Revolution di Lucca Comics and Games 2014

Federica Spagone – 

Tante novità per l’edizione di quest’anno, non mancano ospiti internazionali e nuove aree dedicate  

LC&G 2014 Manifesto ufficialeIl Conto alla rovescia è partito, manca solo una settimana all’inizio dell’attesissimo Lucca Comics and Games, il Festival internazionale dedicato al fumetto, al gioco e all’illustrazione che ogni anno, dal 30 ottobre al 2 novembre, accoglie migliaia di appassionati nella splendida cornice del centro storico di Lucca. La città diventa così una fiera a cielo aperto per quattro giorni, animandosi come non mai, grazie anche ai tantissimi appuntamenti tematici e ai cosplayer che invadono letteralmente le strade, con i loro coloratissimi costumi. Quest’anno il tema della fiera è “Revolution!Una vera è propria rivoluzione, infatti, è stata attuata per rendere ancora più magica l’esperienza del pubblico. Le zone espositive sono state ampliate e comprenderanno anche nuove parti del centro storico, con l’intento di puntare sempre più verso l’unicità dell’esperienza: non semplici stand, ma vere e proprie città nella città, ricostruzioni e allestimenti ad hoc che vedranno protagonisti anche gli espositori stessi.

Assassin's Creed Villa BottiniVilla Bottini diventerà quindi La Villa degli Assassini grazie a Ubisoft che dedicherà l’intero edificio al suo gioco Assassin’s Creed Unity e proporrà all’interno della villa una serie di espressioni artistiche ispirate alla saga, dal live painting a una mostra realizzata scegliendo le migliori opere dei  fan, per concludere con incontri, seminari e naturalmente la possibilità di provare il gioco in anteprima. Ospite d’eccezione Nicolas Guérin, che per questo episodio della saga, si è occupato di ricostruire una Parigi settecentesca decisamente suggestiva e realistica.

Nasce anche il PalaPanini, un padiglione di 800 mq che ospiterà tantissimi fumetti del marchio Panini Comics, della divisione Disney e ospiti internazionali a cui sarà riservata una sala incontri e due spazi autografi, nei quali si alterneranno autori del calibro di Masasumi Kakizaki, Mike Deodato Jr., Leo Ortolani, David Petersen e molti altri.

Anche Sergio Bonelli Editore avrà una struttura autonoma, situata in Piazza San Giusto, dove ospiterà sessioni di firme autografi e le novità editoriali. Per l’occasione sono stati creati tre albi che avranno contenuti speciali e copertine variant: il n. 337 di Dylan Dog, “Spazio Profondo”, il primo numero della seconda stagione di Orfani e il numero uno di Adam Wild.

Si amplia invece il Japan Palace diventando Japan Town, abbandonando il Real Collegio e spostandosi nell’area attorno a Piazza San Francesco: nello spazio antistante la chiesa ci sarà un padiglione di 400 mq dedicato a gadget, action figure e scuole di manga; la chiesa ospiterà invece mostre a tema, attività di laboratorio, workshop e incontri; mentre le altre attività saranno ospitate nella Cappella Guinigi e nella Sala a Volte. Inoltre nel Giardino degli Osservanti sono previsti altri sette padiglioni, con il “ManGiappone”, il tradizionale spazio ristoro con specialità nipponiche e un palco dedicato a musica ed eventi.

Ma il Real Collegio non rimarrà certo in disuso, accoglierà infatti il Family Palace, la sezione per i più piccoli, conosciuta dai più come “Lucca Junior”, che ospiterà laboratori, teatro, incontri, workshop, mostre e proiezioni cinematografiche a target kids. Qui troveremo anche un’area dedicata ai mitici mattoncini LegoTM in cui appassionati di tutte le età, potranno sbizzarristi costruendo di tutto (Lego sarà presente anche con uno stand al Padiglione Games e nel Padiglione Anfiteatro).

Sulle Mura sorgeranno inoltre due nuove cittadelle tematiche: La Dragon Citadel ispirata a Dragon Age Inquisition, terzo episodio della serie action RPG, composta da case, tende e piazze in cui si potranno incontrare i personaggi del gioco in aree completamente visitabili e provare il gioco in anteprima. Sul Baluardo San Paolino farà invece la sua comparsa The Planet, un intero mondo dedicato agli amanti della fantascienza in tutte le sue forme, dalla Sci-Fi Fest a Star Trek, da Gotham Shadow a Battlestar Galactica.

il noto fumettista  Robert Crumb, le cui tavole sono conservate al Museum of Modern Art di New York City.
il noto fumettista Robert Crumb, le cui tavole sono conservate al Museum of Modern Art di New York City

Ma le sorprese ovviamente non finiscono qui, tra i grandi nomi presenti in fiera spiccano i maestri del fumetto Silver, Robert Crumb, Gilbert Shelton, Rutu Modan, Boichi, Masasumi Kakizaki, Masakazu Katsura Baru, Igort, Brian Vaughan e moltissimi altri.

Il cinema e la tv non saranno certamente lasciati da parte con un’intera giornata dedicata a Gabriele Salvatores e il suo film “Il ragazzo invisibile” e la presenza di star della tv come Victor Webster che presenterà in anteprima assoluta la première della terza stagione di Continuum e lo Chef Rubio con il fumetto a lui ispirato.

CL_Cover.inddLucca Comics è anche un trampolino di lancio per tanti giovani creativi che cercano di  emergere nel vasto mare dell’editoria. Riteniamo sia giusto dare spazio anche a loro e per concludere la nostra panoramica, vi consigliamo di soffermarvi su una realtà molto interessante e innovativa anche se poco conosciuta, la “ManFont”. In fiera sarà presente allo stand Crossover nel Padiglione Napoleone, con i suoi fumetti ben realizzati e decisamente interessanti. Tra la produzione spiccano i divertentissimi “Norby“,”Le Cronache di Gorlond” e il nuovissimo “Agenzia investigativa Carlo Lorenzini“, un moderno fantasy urbano travestito da detective story, di cui ha curato la copertina l’autrice internazionale Elena Casagrande . 

Un’appuntamento quindi da non perdere, in cui i gusti del pubblico sono decisamente al primo posto in questa Revolution! 

Comments

comments