L’amore al cinema

Antonella Cabras –

Non sai cosa guardare a San Valentino? Ecco i titoli perfetti con storie originali che celebrano l’amore in tutte le sue sfaccettature 

In questi ultimi anni le pellicole sentimentali sono riuscite a contraddistinguersi nel panorama cinematografico con produzioni decisamente degne di nota. Ecco le nostre proposte, di produzioni recenti, per chi ama celebrare San Valentino con un film.

53425Partiamo da una pellicola recentissima, uscita nelle sale italiane il 2 febbraio: A United Kingdom.
Il film narra la storia vera di Seretse Khama erede al trono del Botswana e del suo amore per Ruth, una ragazza inglese. Siamo nel 1947 e non è certo facile per i due stare insieme e superare i pregiudizi che bollano negativamente l’amore tra coppie miste. Seretse poi è anche un nobile e sceglie come moglie una semplice impiegata.
La regista ed ex attrice Amma Asante punta su una storia d’amore vera, coraggiosa e ostacolata e lo fa scegliendo come protagonisti David Oyelowo e la talentuosa Rosamund Pike.

your namePer gli amanti del cinema orientale e degli anime la nostra proposta è Your Name. Il regista Makoto Shinkai, considerato dai più come l’erede di Miyazaki,  dirige un’originale storia d’amore che ha avuto uno strepitoso successo in Giappone e ha trovato molti consensi anche in Italia.
Taki, liceale di Tokyo, e Mitsuha, la figlia di un sindaco di un paesino di montagna, un giorno scoprono che nel sonno sono finiti misteriosamente e miracolosamente l’uno nel corpo dell’altra e iniziano a comunicare tramite dei promemoria. Mentre goffamente superano le sfide che derivano da questa nuova situazione, tra i due nasce un legame d’amicizia che ben presto si trasforma in qualcosa di più romantico e che sfiderà lo spazio e il tempo.
Una storia delicata che racconta di due persone ordinarie che affrontano un evento straordinario. Un mix di generi, dal drammatico, al fantascientifico passando per il romantico, che siamo sicuri riuscirà a conquistare lo spettatore, grazie anche a una grande cura nei dettagli e a una colonna sonora intensa e coinvolgente.

cba1f8f650175ca64fd984034006d9d8Per chi ama il dramma ambientato nel passato Carol è il film giusto. L’apprezzato Todd Haynes dirige le bravissime attrici Cate Blanchett e Rooney Mara, entrambe nominate agli Oscar del 2016.
Siamo a New York nel 1952 e Therese è una giovane impiegata fidanzata con Richard, il quale vorrebbe sposarla. Un giorno incontra Carol, affascinante e ambigua donna per la quale perde la testa e fra le due scoppia la passione. La relazione tra le due donne non potrà essere di dominio pubblico poiché Carol è sposata e soprattutto perché è il 1952 e i tempi non sono ancora maturi per accettare un amore omosessuale.
La Blanchett mette in scena un personaggio non certo facile né trasparente, una donna coi suoi demoni personali che la società vorrebbe piegare e la sua forza travolge l’ingenua Therese. Le due donne insieme dovranno affrontare i pregiudizi di una società che si autoproclama perbenista ma che nasconde gravi intolleranze e paure.

ti-amo-presidente-trailer-italiano-foto-e-poster-1Ti amo Presidente, invece, potrà soddisfare la curiosità di tutti quelli che hanno conosciuto e amato la coppia Michelle e Barack Obama davanti ai riflettori. Diretta da Richard Tanne, la pellicola biografica mostra un inedito sguardo sull’inizio della relazione tra due delle persone più potenti del mondo.
Michelle Robinson aspetta Barack Obama, un collega del suo studio legale, per passare il pomeriggio insieme, ma ci tiene a ribadire, con i suoi genitori e ancora di più con il diretto interessato, che quello non è un appuntamento. I due camminano per l’amata Chicago, visitano una mostra di quadri, partecipano all’assemblea di un comitato di cittadini delle case popolari, vanno al cinema. Non sarà un appuntamento, ma l’incontro si fa via via sempre più romantico.
Il regista passa in rassegna tutte le loro paure, le differenze, le loro famiglie di origine e ci consegna il ritratto di due persone che nel bene o nel male si sono mostrate al mondo per ciò che sono.

53032Per gli amanti delle commedie romantiche con risvolti divertenti Un amore all’altezza è il titolo adatto alla serata. Il garbato film francese diretto da Laurent Tirard, vede protagonisti Jean Dujardin e Virginie Efira (famoso ad esempio per Il piccolo Nicolas e i suoi genitori del 2009).
La vicenda racconta di Diane che su internet conosce Alexandre. Lei è un avvocato ed è divorziata, lui è un celebre architetto. I due decidono di incontrarsi e qui c’è la sorpresa: Alexandre, infatti, è alto solo un metro e trentasei centimetri. Inizialmente la cosa pare non creare nessun problema, ma a lungo andare l’altezza di lui finirà per incidere sulla relazione.
La pellicola è divertente e leggera nonostante affronti la tematica dei pregiudizi contro i quali si deve combattere ogni giorno.

the-handmaiden-trailer-e-poster-del-thriller-erotico-di-park-chan-wookSe siete alla ricerca di una trama non convenzionale e di un film complesso e poetico il coreano The Handmaiden è decisamente la scelta giusta. Il visionario regista Park Chan-Wook si confronta questa volta con l’adattamento del racconto crime a sfondo storico Fingersmith di Sarah Waters.
La storia è ambientata in Corea nel 1930. Nel periodo dell’occupazione giapponese, una giovane ragazza (Sookee) viene assunta come cameriera di un’ereditiera giapponese (Hideko) che vive una vita appartata in una grande tenuta di campagna con il suo prepotente zio (Kouzuki). Ma la cameriera ha un segreto. Lei è una borseggiatrice reclutata da un truffatore che si finge un conte giapponese per aiutarlo a sedurre l’ereditiera e convincerla a fuggire con lui, per poi toglierle la sua fortuna e rinchiuderla in un manicomio.
Thriller, erotismo e dramma si mescolano perfettamente in questa grande produzione asiatica dove i colpi di scena sono molti e conducono lo spettatore verso risvolti inaspettati e romantici.

Comments

comments