Più libri Più liberi: torna a Roma il Salone della piccola e media editoria

Paola Boni – 

Dal 7 all’11 dicembre incontri, workshop e confronti tra autori Italiani e internazionali al Salone

piu-libri-piu-liberi-2014Mentre nel mondo della letteratura imperversano le trattative per il destino del Salone Internazionale del Libro che vede Torino VS Milano, torna a Roma dal 7 all’11 dicembre “Piú libri più liberi”.

Giunta alla sua quindicesima edizione, la fiera della piccola e media editoria è diventata ormai una tradizione e un’istituzione per tutti gli amanti della lettura che frequentano attivamente le fiere del settore. Sono molte, infatti, le piccole e medie case editrici che animano il panorama editoriale italiano e che ogni hanno rendono sempre più viva e attiva questo particolare evento.

La manifestazione si terrà come di consueto al Palazzo dei Congressi di Roma e nei suoi cinque giorni ospiterà incontri, workshop e confronti tra autori Italiani e internazionali, nonché gli omaggi a i due protagonisti della cultura italiana dell’ultimo secolo scomparsi quest’anno: Umberto Eco e Dario Fo.

Vi saranno inoltre nuovi spazi di riflessione sulla scrittura moderna e contemporanea nonché il ciclo fotografico “più libri più fotografie”, organizzato da Contrasto con l’americano Zackary Canepari, gli italiani Giulio Piscitelli e Ferdinando Scianna e la fotogiornalista polacca Monika Bulaj. Diversi saranno anche gli incontri dedicati alle graphic novel, con la partecipazione di Giacomo Bevilacqua, Leo Ortolani, Gipi, Paco Roca e Zerocalcare. Non mancheranno i laboratori nello Spazio Ragazzi a cura di Myosotis, dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, nonché i workshop del Teatro di Roma e quelli curati dal Palazzo delle Esposizioni. Si discuteranno, inoltre, temi importanti come: la trasformazione del mercato del libro e dei canali di vendita, il rapporto tra carta e digitale, le innovazioni necessarie per l’apertura di nuove librerie e del ruolo fondamentale di biblioteche scolastiche e aziendali, protagoniste della campagna #ioleggoperché 2016.

Un viaggio completo nel mondo dell’editoria e della parola scritta quindi, un’esperienza culturale creata non solo per gli esperti del settore, ma per tutti coloro che coltivano la passione per i libri e l’amore per la lettura.

Date e orari:

da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre 2016 dalle 10.00 alle 20.00

Biglietti:

Intero: 7 euro

Convenzionato: 5 euro – per possessori di biglietto Atac obliterato in giornata, carta Metrebus, Bibliocard.

Ridotto: 4 euro – per ragazzi tra gli 11 e i 18 anni e i visitatori oltre i 65 anni.

Ingresso gratuito: per Ragazzi fino a 10 anni, classi accompagnate da insegnanti e gruppi universitari con docente, per gli studenti universitari (solo il 7 e il 9 dicembre), i disabili e i loro accompagnatori

 

Comments

comments