Ritorna a Torino la musica elettronica del Kappa FuturFestival

Francesca Palumbo

Tanti ospiti e un evento all’insegna della musica e della sostenibilità il 5 e 6 luglio al Parco Dora

 Simone ArenaIn città gli appuntamenti musicali non mancano mai, ma in estate in particolare abbondano e permettono a tutti i torinesi di ascoltare buona musica in diversi spazi cari al pubblico.
Il 5 e 6 luglio per 12 ore (da mezzogiorno a mezzanotte) il Parco Dora di via Livorno si trasformerà in una variegata kermesse dedicata alla musica elettronica e house grazie all’arrivo del Kappa Futurfestival (KFF) – Torino Summer Music Festival. Un evento di portata internazionale che per la tappa di Torino è giunto alla sua terza edizione.

CKRONO & SLESHIl KFF non rappresenta soltanto un’occasione per gli appassionati di musica elettronica di ascoltare i loro brani preferiti e di conoscere artisti emergenti, ma si configura come un prodotto culturale funzionale e sostenibile, che si propone di offrire lavoro e opportunità nella città in cui approda.
A questo proposito infatti vanno anche ricordate la scelta della location ospitante, il Parco Dora, in quanto struttura che rappresenta la sostenibilità e il riutilizzo di aree industriali della vecchia Torino; nonché quella di convenzionarsi con alcuni alberghi e rendere l’acquisto dei biglietti il più user friendly possibile anche attraverso applicazioni per smartphone e tablet.

TBBIn queste due giornate in cui buona musica, sostenibilità e semplicità nell’organizzazione sono le parole chiave, il pubblico potrà assistere all’esibizione di diversi artisti:

Per il 5 sono previsti Marco Carola, The Bloody Beetroots, Len Faki, Maceo Plex, Kevin Saunderson, Soul Clap, Tony Humphries, Karmatic Live, Pink Holy Days live,Razihel, Rude, Alan Fitzpatrick, Leon, Lnripley Live, Omas S., 88 Bros, Canblaster, Ckrono & Slesh Live, Icebreacker e Just A Mood.

artisti 5
Mentre il 6 saliranno sul palco Richie Hawtin, Disclosure Live, Adam Beyer, Derrick May, Dj Sneack, Tale Of Us, The Martinez Brothers, Jackmaster, Mano Le Tough, Attansio Live, Edanticonf Live, Gandalf, Giorgio Gigi, Lollino e Lucy Live.

GandalfIl costo del biglietto acquistato in prevendita varia da 60 euro per la zona VIP con accesso al Privé, a 35 euro per i posti normali; l’abbonamento di due giorni è di 55 euro.
Come nell’edizione passata ci sarà il Dora stage, una parte di spettacolo dedicata alla scoperta del genere house dalle sue origini fino agli ultimi sviluppi contemporanei, affiancata per la prima volta dal Red Bull Tourbus Stage, il palco mobile che aiuterà le performance a essere ancora più accattivanti e interessanti per il pubblico.

Un appuntamento questo insomma da non perdere, sia per gli appassionati della musica elettronica e house, sia per chi volesse imparare qualcosa di nuovo e conoscere uno stile diverso dal solito.

L’evento, come moltissimi altri, si configura come l’ennesimo tentativo riuscito della città di stare al passo con i tempi e di fornire spettacoli e cultura sulla base della sostenibilità e dell’innovazione.

Comments

comments