Paola Boni – Dopo il caffè a Napoli, ecco che anche il libro diventa “Sospeso” con un’iniziativa che sta ormai spopolando nelle librerie Italiane