Michele Li Noce – In un futuro distopico e angosciante, la fertilità femminile diventa motivo di oppressione e violenza da parte di un governo dittatoriale