The Good Fight – Lo spin off che convince

Michele Li Noce –

CBS All Access porta alla nostra attenzione lo spin off di “The Good Wife” ma non chiamatelo così, potrebbe offendersi

Quando si parla di Spin off in genere si parla di serie di così grande successo da meritare delle serie nuove che, riprendano e sviluppino una parte rilevante di trama che la serie principale non può seguire. Esempi eclatanti li abbiamo avuto con CSI e con Chicago Fire.

Nel caso del prodotto di cui vi vogliamo parlare, “The Good Fight”, il discorso è leggermente diverso in quanto la serie che l’ha originata è finita: parliamo di “The Good Wife“. Robert e Michelle King hanno voluto chiudere l’arco narrativo di Alicia e iniziarne uno nuovo con due personaggi della vecchia guardia e alcune new entry.

Diane Lockhart è la protagonista principale della serie.
Diane Lockhart è la protagonista principale della serie.

Protagonista o meglio protagoniste sono 3 donne, 3 avvocati che si ritrovano d’improvviso a condividere la stessa strada in modi e tempi del tutto imprevisti ed inaspettati. Il personaggio più conosciuto è sicuramente quello di Diane Lockhart (Christine Baranski), uno degli avvocati più quotati in assoluto e come sanno i fedeli della serie madre, fondatrice del potente studio Stern, Lockhart & Gardner da cui è iniziata la vicenda di Alicia Florrick.

Diane decide che è arrivato il momento di ritirarsi e godersi la sua meritata pensione di vecchiaia, ma un improvviso tracollo finanziario con relative conseguenze dirette sulle sue finanze e sui suoi personali rapporti, la porta sull’orlo del lastrico e solo l’amico ed ex avversario Robert Boseman (Delroy Lindo) la salva, offrendogli un lavoro presso il suo studio legale.

Chi ha amato la serie madre, ritroverà intatto lo stesso clima narrativo.
Chi ha amato la serie madre, ritroverà intatto lo stesso clima narrativo.

Al suo fianco in questa nuova avventura, la figlioccia Maia Rindell (Rose Leslie), cacciata da David Lee dalla studio e in cerca di riscatto anche all’indomani del crollo finanziario del padre Henry Rindell, depositario dei beni di Diane. Insomma, due anime molto diverse unite nella disgrazia degli eventi.

A completare questo quadretto, Lucca Quinn (Cush Jumbo), che abbiamo conosciuto nella stagione finale di “The Good Wife” e che ora lavora già da qualche tempo per Reddick, Boseman & Kolstadt, lo stesso per il quale inizieranno a lavorare Diane e Maia.

Rose Leslie è Maia Rindell una giovane praticante caduta in disgrazia come Diane.
Rose Leslie è Maia Rindell una giovane praticante caduta in disgrazia come Diane.

Quello che sorprende positivamente è il ritrovare intatto lo stesso clima della serie madre, merito sicuramente della scrittura dei King ma anche della grande bravura della Baranski, che interpreta in modo perfetto il ruolo di una donna, fino al giorno prima in cima alla montagna e costretta a ricominciare da zero o quasi proprio nel momento in cui pensava di potersi ritirare dall’attività.

Delroy Lindo è Boseman, il nuovo capo di Diane, Maia e Lucca.
Delroy Lindo è Boseman, il nuovo capo di Diane, Maia e Lucca.

Rose Leslie e Cush Jumbo si integrano perfettamente nel tessuto narrativo e dimostrano già in questo pilot di avere una forte personalità, dipingendo a tinte decise i loro personaggi che sicuramente non faranno rimpiangere i protagonisti della serie originale che noi abbiamo così tanto amato. Il debutto non ha avuto un riscontro molto buono, ma a nostro parere, questa serie è di sicuro, fra i migliori legal drama di questa stagione.

Si torna in trincea...
Si torna in trincea…

Il disastroso risultato di “Doubt”, altro drama CBS ambientato fra le aule di tribunale, che ci ha salutato dopo due episodi e il debutto non eccellente di “The good Fight”, potrebbe indurci a pensare che il tempo dei legal drama a tutto tondo sia al suo capolinea. Ma tra le due serie in questione c’è un abisso qualitativo a favore di “The Good Fight” e siamo certi che gli estimatori della serie originale, non tarderanno a ritrovare il gusto di seguire le vicende di questi 3 avvocati in gonnella, determinati, ambiziosi e tremendamente affascinanti.

Avete visto anche voi il pilot della serie? Cosa ne pensate? Diteci la vostra utilizzando i nostri canali Social.

Comments

comments