X-Files is back

Michele Li Noce – 

Il telefilm culto degli anni 90 ritorna con una miniserie da sei episodi prodotta dalla FOX

I detective Mulder e Scully stanno tornando
I detective Mulder e Scully stanno tornando

Alla fine, dopo molte voci di corridoio, smentite e conferme, FOX ha annunciato la realizzazione di una miniserie dedicata a X-Files, il telefilm creato da Chris Carter e diventato col tempo un vero e proprio fenomeno mediatico.

il poster che Mulder aveva appeso nel suo ufficio.
il poster che Mulder aveva appeso nel suo ufficio.

A convincere i capi della FOX della bontà dell’iniziativa, hanno concorso molti fattori: la presenza dei due protagonisti Gillian Anderson (Dana Scully) e David Duchovny (Fox Mulder) senza i quali la serie, non solo sarebbe stata svuotata di molto del suo appeal, ma non avrebbe proprio avuto ragione di esistere. A questo si aggiunge che Chris Carter stesso tornerà al lavoro sulla sua creatura come sceneggiatore e produttore. Siamo davvero curiosi di capire a distanza di 13 anni dalla conclusione della serie (2002), come il geniale autore sarà in grado di farci rituffare in quell’atmosfera a cavallo tra il Thriller, il Poliziesco, l’Horror in cui però non è mai mancata un pizzico d’ironia, che ha fatto di questo show un punto di riferimento per gran parte delle serie TV a venire.

In una recente intervista David Duchovny stesso ha confermato la sua partecipazione alla serie e la presenza di Gillian Anderson al suo fianco. L’attore, che a fine maggio debutterà anche con la nuova serie “Aquarius, per NBC  ha confermato la sua presenza anche durante un’apparizione televisiva nel popolare show di David Letterman.

Duchovny sarà quindi impegnato su due fronti e per due reti differenti, ma farà volentieri gli straordinari per indossare ancora gli abiti dell’agente Mulder che lo hanno reso un’icona.

Sebbene non ci sia l’assoluta certezza, anche se Duchovny stesso l’ha dichiarato, potrebbero far parte dell’evento anche Mitch Pileggi (Il direttore Skinner) e l’ormai proverbiale “Uomo che fuma” interpretato da William B. Davis, due ritorni che, se confermati, potrebbero dare ulteriore sale all’ambientazione della serie.

L'uomo che fuma in una foto tratta dalla seconda stagione. Tornerà?
L’uomo che fuma in una foto tratta dalla seconda stagione. Tornerà?

Gillian Anderson, protagonista, in questo periodo, del contorto thriller poliziesco “The Fall”, si è sempre detta disponibile a qualunque progetto riguardasse X-Files, sia cinematografico che televisivo e la proposta della FOX è stata sicuramente apprezzata dalla bravissima attrice di Chicago. Difficile dire in che modo la vicenda si incastrerà con il finale del 2002, anche se tutto farebbe pensare a un aggancio più recente legato all’ultimo film “Voglio crederci” del 2008, nel quale Chris Carter ha voluto definire alcuni aspetti della relazione tra i due protagonisti. La pellicola, forse perché non era incentrata sulla spettacolarizzazione legata a misteri ufologici o creature mostruose, non ebbe il successo sperato, ma i fans della serie col tempo hanno apprezzato la volontà di Carter di fare un film più centrato sui personaggi e le loro relazioni che non sulle attività e le vicende misteriose. Nello stesso film ci sono molti elementi che potrebbero, il condizionale è d’obbligo, tornare nella miniserie, come la presenza di un figlio della coppia appena accennato nella pellicola, ma ben presente nelle stagioni finali della serie, o l’attività di medico della stessa Scully.

Gillian Anderson, si è sempre detta disponibile a riprendere il suo ruolo nella serie
Gillian Anderson, si è sempre detta disponibile a riprendere il suo ruolo nella serie

Nel 2012, in concomitanza con le teorie catastrofiste, si era vociferato che Carter stesse lavorando a un film sul mito della fine del mondo legata al calendario Maya,  con protagonista il duo di detective, ma proprio lo scarso successo di ” Voglio crederci”, fece naufragare il progetto.

Skinner, qui in un immagine tratta dalla seconda stagione, potrebbe rientrare nel progetto.
Skinner, qui in un immagine tratta dalla seconda stagione, potrebbe rientrare nel progetto.

Negli ultimi tempi abbiamo assistito all’annuncio di due serie culto come X-Files e Twin Peaks, ma è di qualche giorno fa la notizia delle difficoltà della rete Showtime con il visionario autore e regista David Lynch, aspetto che ci fa pensare che, il parto del remake non sarà molto semplice o che addirittura potrebbe non avvenire affatto. Con X-Files, pur trovandoci di fronte a FOX, una rete molto invadente e a volte persino disfattista, il clima sembrerebbe più sereno e la data delle riprese è già stata fissata per l’estate.

Una romantica scena tratta dalla pellicola del 2008.
Una romantica scena tratta dalla pellicola del 2008.

Le operazioni legate ai ritorni di vecchie serie TV, non hanno quasi mai dato buoni esiti. L’elenco degli insuccessi è davvero lungo e comprendiamo bene i dubbi di reti come ABC, FOX  o altre nel riproporre remake. “Supercar”, “La donna Dionica”, “Charlie’s Angels”, sono solo alcuni dei remake di serie culto miseramente naufragate, ma per i fans di Mulder e Scully, le speranze sembrano essere sicuramente ben riposte.

La serie probabilmente riprenderà le trame della vicenda legandole all'ultimo film dedicato a X files.
La serie probabilmente riprenderà le trame della vicenda legandole all’ultimo film.

A chiusura possiamo senz’altro dire che il ritorno di X-Files corona il sogno di molti nostalgici di rivedere i due agenti FBI alle prese con nuovi casi, nuovi misteri e soprattutto di poter vedere un rapporto sempre più consolidato tra i due.

Di certo X-Files resterà, al di là del successo o meno del remake, una delle migliori serie di sempre, simbolo (insieme a Twin Peaks), di una rivoluzione nel mondo della serialità, i cui effetti sono presenti ancora nelle moderne produzioni. Non ci resta quindi che aspettare non senza qualche fremito di emozione, che il sipario si apra su questo evento, previsto per il 2016.

Comments

comments